Home
Cos'è Reiki
Storia del Reiki
Trattamenti
Corsi Reiki
Ayurveda Reiki
Corsi a distanza
Amethyst Yoga
Meditazione
Tutti i corsi
Letture consigliate
Articoli
Pratica Reiki
Links
FAQ - Domande
L'insegnante
Privacy
Contatti

Rituali con i Tarocchi

Rituali con i Tarocchi

Rituali con i Tarocchi

 

Rituali magici con i Tarocchi

 

___________________________________________________

Posizione di questa pagina:

        Articoli

              Crescita personale

                      Rubriche di approfondimento

                               Rituali magici con i Tarocchi

___________________________________________________

 

 

 

E' possibile servirsi dei Tarocchi e della loro simbologia in rituali magici.

Tale utilizzo è insegnato nella tradizione denominata Golden Dawn (più correttamente: Hermetic Brotherhood of the Golden Dawn ovvero Fratellanza Ermetica dell'Alba d'Oro, una confraternita dove si praticava la magia rituale soprattutto a sfondo sessuale, una delle più importanti Società Segrete che hanno operato tra XIX e XX secolo).

Dovranno essere utilizzati secondo il principio delle corrispondenze cabalistiche che forniscono al Mago gli strumenti operativi: ad esempio, una volta deciso che per lo scopo del rituale sarà necessario evocare l'energia di un Pianeta, in tal caso, oltre all'uso di una  una tovaglia del colore opportuno ed altri oggetti, si potranno disporre sull'altare determinate carte.

 

 

Un altro uso è comunque quello di disporre un certo numero di carte, opportunamente scelte, secondo una determinata forma, attorno (o sotto) ad una fotografia di una persona o ad un "testimone", ovvero un oggetto del corpo che le sia appartenuto.

Vi è chi afferma che ai nostri giorni, per performare efficaci rituali magici, non vi sia bisogno di altro che di un mazzo di tarocchi opportunamente dipinti e riportanti le corrette simbologie. E ciò, al di là di qualsiasi approfondimento, trova un suo senso: nell'unico Tutto che tutti siamo, manifestantesi in continue materializzazioni e smaterializzazioni, codificazioni e ricodificazioni nei piani dell'illusione, ad agire è sempre e comunque il Principio Divino in se stesso, di volta in volta richiamato ed evocato attraverso Chiavi (suoni, colori, simboli); e dal momento che ogni anima necessita di accendere tutto ciò anzitutto nel proprio microcosmo, ogni sussidio può andar bene (si tratti di una reale bacchetta magica, sfera di cristallo o altro oggetto, oppure di immagini simboliche raffigurate, ad esempio, sui Tarocchi). Così come sappiamo che determinati Iniziati hanno svolto e svolgono guarigioni e grandi Opere senza necessità di alcun aiuto materiale. Le strade sono tante, ogni Anima ha la facoltà di scegliersi quella che senta ad Essa più congeniale.

 

 

E' possibile, tra le varie fonti, consultare:

  • Donald Tyson, Portable Magic: Tarot is the Only Tool You Need di Donald Tyson (230 pagine), pubblicato da Llewellyn: il libro insegna come lavorare con la magia cerimoniale unicamente con un mazzo di tarocchi. Il sistema è basato sulla magia cerimoniale e sulla tradizione Golden Dawn

  • Israel Regardie, La Magia della Golden Dawn, 4 voll., Ed. Mediterranee

  • David Griffin, The Ritual Magic Manual, Golden Dawn Publishing

  • Chic Cicero  e Sandra Tabatha Cicero, Golden Dawn Magical Tarot Cards, un set di carte ed istruzioni in vendita anche su Amazon
    Da questi testi si potranno anche dedurre tutte le corrispondenze cabalistiche di cui potresti avere bisogno, le tavole delle corrispondenze tra simboli, pianeti, orari, colori, e tutto quanto possa servire.

 

 

Torna all'indice degli articoli

VAI ALLA HOMEPAGE DI QUESTO SITO