Reikimilano

The International University of Reiki, Tantra and Awareness

Amethyst Dharma Center

Milano (Italy)

REIKI

CORSI

TRATTAMENTI

LETTURE

Il pendolo dei desideri

testi di Dorje Shiayvam Atothas
(Alessandro Segalini)

Osserva la tua vita e scorri le pagine dei tuoi ricordi.

Molte volte, fin dalla primissima infanzia e fino alla tua età attuale, hai desiderato vivere un'esperienza.

Spesso hai desiderato rivivere un'esperienza già fatta.

Può essersi trattato di una passata esperienza che sapevi avrebbe comportato una certa dose di stress, eppure in qualche parte di te ti era tornata la "voglia" di viverla.

Pensiamo al bisogno (che talvolta emerge) di guardare un film di genere horror, o di fare un giro al luna park sui giochi più estremi per provare ad avere ancora una volta le vertigini.

Vicino al mio paese di origine, sull'appennino piacentino, scorre un torrente. Ci sono due sassi molto alti e attorno l'acqua è profonda un paio di metri.

Ebbene, mentre medito silenzioso seduto sulla riva, estate dopo estate sento gli stessi bambini (prima molto piccoli, poi via via mentre crescono) che ogni anno manifestano la voglia di fare un tuffo da quel sasso.

Ne parlano, ricordano i rischi, ricordano quando erano caduti nell'acqua e - accortisi di non riuscire a toccare con i piedi - erano stati presi dal panico.
Eppure, ridendo, temendo e talvolta strillando, ogni estate decidono di risalire quel sasso, facendosi addirittura coraggio a vicenda con qualche spintarella di incoraggiamento.
Qualche rischio c'è. L'acqua per loro è profonda. Potrebbero poi lanciarsi troppo in là e cadere dove l'acqua è poca.
Eppure, con il sorriso, con un fremito che è voglia di rischiare, così procedono.

Come detto, questa dinamica (in misura maggiore o minore) accade a tutti.

Ebbene, devi sapere che ciò che possiede questa "voglia", è una parte dell'essere umano che non muore con il corpo.

Quello stesso desiderio di provare nuovamente situazioni complicate o stressanti, resta nel corpo astrale ed in altri veicoli più sottili, che sopravvivono nelle incarnazioni.

E se così è, potrai facilmente comprendere che è proprio quel desidero, che spinge a scegliere di tornare a tuffarsi nel vento della nascita e rinascere sulla terra.

C'è chi decide di incarnarsi perché, in qualche modo, sente di dover portare avanti un "lavoro", chi per svolgere una "missione", ma tutti (in tale momento) con il desiderio di farlo. Un desiderio pieno di entusiasmo.

Non c'è nessuno, in ciò che consideri "l'aldilà", che ti condanna a tornare giù. A farlo è unicamente il tuo assetto interno, lo stesso che in terra, anche ora, ogni tanto ti chiede di rivivere questa o quella esperienza (per quanto impegnativa  potenzialmente foriera di sofferenze); ti chiede di ri-tuffarti in questo o quel dramma.

Il desiderio allo stato potenziale, che porti in te, rimane con la consapevolezza che porti fuori dal corpo fisico, e una volta che davanti a te si para un ambiente differente - sia pur pieno di luci, colori o angeli - a poco a poco quel seme di desiderio inizia ad emergere e ad attaccarsi a qualche idea, esattamente come ti accade ora qui sulla Terra.

Quando qualche Angelo o Essere celeste prova a chiedere alle nostre anime come si sentono qui, spesso la risposta è "sono stanco" o "voglio tornare a casa". Ma tutto era stato voluto.

"Sono stanco" e "voglio andare a casa". Se ci pensi, conosciamo tali risposte. Vengono quasi sempre date anche da chi sta vivendo qui una particolare esperienza che egli stesso si era inizialmente scelto con entusiasmo. Le recriminazioni (del tipo "ah se non l'avessi fatto !!" e simili) sono infatti sempre rivolte ad una nostra scelta, che molto spesso, a posteriori, ci rimproveriamo.

A questo punto, possiamo innalzare il punto di vista e il livello di osservazione e consapevolezza.

Si dice (da parte di veggenti, medium, canalizzatori e di tutti coloro che tramite ipnosi regressive ed altre tecniche si occupano degli aspetti sottili degli uomini) che nei mondi sottili, nel cosiddetto "aldilà", le anime prossime ad incarnarsi vedano la loro futura vita piena di luce e di ottimismo.

E' proprio così. Per quanto - avendo già pianificato alcune tappe della loro esistenza - queste anime vedano le difficoltà, tutto sembra superabile e l'idea riempie di entusiasmo.

Quando si è qui, cosa accade è sotto gli occhi di tutti.

Non si comprende perché tutto sembri andare storto. Si impreca, si bestemmia, ed in alcuni casi particolarmente impegnativi, ci si vorrebbe togliere la vita. A sentirsi così sono spesso le stesse Anime che dall'altra parte avevano più entusiasmo a voler tornare.

Di là si desiderava "voler tornare" in terra; qui, si desidera "andar via" e "voler tornare" di là.

Senza sapere che proprio tu, che ora pensi in tal modo e porti la convinzione che l'altra parte del velo possa offrirti più pace e serenità, avevi scelto di essere qui proprio mentre lassù dimoravi.

Non appena sarai arrivato arrivato dall'altra parte così come sei, il desiderio latente presente dentro di te e non sciolto nel suo seme, ti porterà nuovamente a desiderare di tornare qui.

Cosa ci insegna questo?

Che il pendolo emozionale oscilla su due lati opposti, e non è possibile che si fermi solo su uno di essi.

La dinamica mentale ed emotiva dell'essere umano non liberato, è simile ad un pendolo.

Desideri qualcosa, la brami, e cerchi di unirti ad essa. Dopo un certo tempo, te ne stanchi o addirittura ne senti repulsione, e quindi desideri andartene. Ma come abbiamo visto, prima o poi la voglia ritorna.

Come si muove il pendolo?

Oscilla da sinistra a destra. Ma è impossibile pretendere che si fermi su uno dei lati.

Vi è una Legge (la chiamiamo "forza di gravità") a far sì che non trovi quiete se non quando avrà raggiunto la posizione centrale.

Ma perché possa fermarsi, altre Leggi richiedono che siano esaurite le forze motrici che lo spingevano a muoversi.

Con il tempo, qualunque pendolo sulla Terra, immerso nell'atmosfera, si ferma.

Così sarà per l'essere umano. Ognuno con i suoi giusti tempi.

Soltanto allorquando, sia qui in Terra che dall'altra parte, sarà cessato il desiderio di "voler provare", "voler tornare" o anche di "voler fuggire", sarà arrestato il processo delle incarnazioni.

Questa la chiave per comprendere tanti discorsi sulla "multidimensionalità" presentati spesso in ambito new-age, in cui si parla di nostri "doppioni" già ora dimoranti su piani più alti e viventi vite parallele.

Questa la chiave per comprendere ciò che anche il Vangelo proclama: che "il Regno è già qui".

 

Dorje Shiayvam Atothas

>>Torna all'indice "Articoli">>
innamorarsi di un idolo - termine

Puoi condividere usando il tasto sopra. Puoi anche copiare, senza modificarlo, questo testo ovunque tu ritenga, purché ti ricordi di fare due cose:
- indicare l'autore ed il sito
- eseguito il copia-incolla: una volta incollato il testo, affinché sia correttamente leggibile come tu lo hai letto, ove lo sfondo della nuova pagina non sia bianco, dovrai rimuovere dai paragrafi, manualmente, i tag (che qui non vedi, in quanto colorati in bianco) sparsi tra i periodi, dopo le punteggiature e tra i paragrafi.

Dorje Shiayvam Atothas

(Dott. Alessandro Segalini)

 

 

Tantra Master

Grand Master Reiki  (18° liv.)

 

Founder of Amethyst Yoga

 

Listed in the "Teachers" page (presence in the world) of the World Yoga and Ayurveda community

http://www.worldyogayurveda.net

 

Affiliated to the European Yoga Federation

www.europeanyogafederation.net

 

Facebook (profile):  www.facebook.com/amethystyoga
Alessandro Segalini (public page): www.facebook.com/alessandrosegaliniofficialpage

Youtube:

Amethyst Yoga Channel - https://www.youtube.com/user/Atothas77

 

Tantra official website:

www.tantramilano.altervista.org

 

e-mail: reikimilano@alice.it

innamorarsi del proprio idolo innamorata del proprio idolo

innamorarsi di un idolo amare il proprio idolo innamorata di un idolo innamorarsi idolo innamorarsi

innamorarsi di un idolo innamorarsi idolo innamorarsi innamorarsi innamorarsi

 

Home Cos'è Reiki Storia del Reiki Trattamenti Corsi Reiki Ayurveda Reiki Corsi a distanza Amethyst Yoga Meditazione Tutti i corsi Letture consigliate Articoli Pratica Reiki FAQ - Domande L'insegnante Privacy Contatti

CORSI A MILANO (LOMBARDIA)

follemente innamorata di un idolo pazzamente

 

innamorarsi di un idolo

innamorarsi idolo innamorarsi di un idolo innamorarsi

innamorarsi idolo innamorarsi

innamorarsi

innamorarsi

innamorarsi

innamorarsi idolo innamorarsi innamorarsi idolo

innamorarsi idolo innamorarsi idolo innamorarsi idolo innamorarsi idolo